Fuoco ai fornelli: nel week end Trieste diventa capitale del gusto

locandina

di Eva Trinca

 

Dal 24 al 27 novembre al Salone degli Incanti di Trieste (ex Pescheria) 

Fuoco ai fornelli o come direbbe qualcuno…. affilate i coltelli ( e di coltelli ce ne saranno tanti al lavoro…. e magari qualcuno ne volerà pure…) ma come detto tutto è oramai pronto per la gustosissima prima edizione di TERGESTE. GLI INCANTI DEL GUSTO che vede in programma a Trieste dal 24 al 27 novembre nella splendida e suggestiva cornice di Santa Maria del Guato già ex Pescheria Centrale oggi ribattezzato Salone degli Incanti, un calendario ricco di appuntamenti tra cui il primo Concorso di Cucina Internazionale “Città di Trieste”, il concorso per le scuole alberghiere “Mady Fast”, vari show cooking quotidiani, una fiera alimentare dedicata ai prodotti del territorio locale, nazionale ed internazionale, un’area ristorante e una interessante serie di incontri dedicati al mondo dell’alimentazione.
“Tergeste. Gli Incanti del Gusto” è organizzato dall’Associazione Cuochi Trieste, Mainardi Food, in coorganizzazione con l’Assessorato al Commercio e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste e con il patrocinio della Federazione Italiana Cuochi.

Dopo il grande successo di “Cena sotto le stelle” organizzata qualche mese fa in Piazza dell’Unità d’Italia, l’Associazione Cuochi presieduta da Luca Gioiello ha voluto condividere con Trieste un altro importante appuntamento al fine di fondere realtà e istituzioni della città alla professionalità dei cuochi iscritti, per dare così vita all’espressione di un lavoro portato avanti con passione e dedizione.

Numerose e importanti le realtà aziendali che hanno deciso di collaborare all’evento a partire da Eduardo Mainardi, patron di Mainardi Food che ha sostenuto fortemente il progetto e si è reso parte attiva nella sua realizzazione fino ad AFA Arredamenti, Bindi, Concessionario De Bona e tanti altri.

Oltre alla parte espositiva, alle postazioni dedicate alle esibizioni dei cuochi e all’auditorium dove avranno luogo gli interventi di esperti del settore, sarà installato un ristorante di circa 80 coperti che sarà aperto dal 24 al 26 novembre e proporrà dei menù ad hoc per l’evento dai costi contenuti, utilizzando prevalentemente i prodotti forniti dagli espositori stessi.

Novità assoluta per Trieste l’internazionalità del Concorso di Cucina “Città di Trieste – Trofeo Cuoco dell’Anno” che vedrà l’attribuzione del titolo al miglior cuoco in gara per un’idea sempre più concreta di Trieste come città europea e alla pari con altre grandi città italiane e straniere e poi, come da tradizione, la nomina del  miglior cuoco di Trieste per il 2017.

Spazio naturalmente anche agli studenti delle scuole alberghiere del Friuli Venezia Giulia con il concorso di cucina a loro dedicato: il futuro dei giovani cuochi rappresenta un valore fondamentale e la linfa stessa dell’Associazione.

Anche in questa occasione ci sarà il consueto spazio dedicato alla solidarietà: il costo dei biglietti pari a 3,00 euro sarà devoluto ad alcune realtà attive sul territorio ed è stato raggiunto un accordo con la SIAE che rinuncerà ai diritti per poter sostenere anch’essa il progetto.

Emozione d’Autore seguirà in diretta gli appuntamenti della manifestazione dal punto informativo del Salone degli Incanti dove potrete trovare, oltre alla musica di Radio City Trieste, anche materiale informativo sulla città e sull’enogastronomia locale e regionale gentilmente fornito da PromoTurismoFVG.

Il Salone degli Incanti si trova in Riva Nazario Sauro n. 1 e l’orario di apertura sarà dalle 09.00 alle 20.00.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

VENERDI’

Ore 09.00 Apertura fiera
Ore 10.30 Incontro con la stampa
Ore 11.00 Inaugurazione
Ore 11.00 Inizio concorso “ Mady Fast “ per le scuole alberghiere
Dalle ore 12.30 alle ore 14.30 Apertura ristorante
Ore 15.00 Premiazioni concorso “ Mady Fast “ scuole alberghiere
Ore 20.00 Chiusura fiera

SABATO

Ore 09.00 Apertura fiera
Ore 10.00 Show cooking
Ore 11.00 Show cooking
Dalle ore 12.30 alle ore 14.30 Apertura ristorante
Ore 16.00 Show cooking
Ore 17.00 Show cooking
Ore 18.00 Show cooking
Ore 19.00 Show cooking
Ore 20.00 Chiusura fiera

DOMENICA

Ore 09.00 Apertura fiera
Ore 10.00 Show cooking
Ore 11.00 Show cooking
Dalle ore 12.30 alle ore 14.30 Apertura ristorante
Ore 16.00 Show cooking
Ore 17.00 Show cooking
Ore 18.00 Show cooking
Ore 19.00 Show cooking
Ore 20.00 Chiusura fiera

LUNEDI’

Ore 07.00 Apertura fiera per i concorrenti del concorso di cucina “Città di Trieste“
Ore 07.30 Incontro concorrenti con la giuria
Ore 08.00 Inizio concorso di cucina “Città di Trieste“
Ore 09.00 Apertura fiera
Ore 17.00 Chiusura concorso di cucina “Città di Trieste“
Ore 18.00 Premiazioni concorso “Città di Trieste“
Ore 20.00 Chiusura fiera

(il programma potrebbe subire delle variazioni)

PROGRAMMA INCONTRI ALL’AUDITORIUM DEL SALONE DEGLI INCANTI

SABATO

Introduzione agli interventi di Paola De Cassan, Discover Trieste e Marco Vitrotti, Blando Radio Show

10.00
Dr. Luciano Rizzo – Medico esperto di nutrizione
Mangiare è una necessità, mangiare bene è un’arte

10.30
Paola De Cassan – Social Media Manager di Discover Trieste
Discover Trieste: una fava tira l’altra
Un viaggio Enogastronomico sul web e sui social, perché il turismo si fa di pancia

11.00
Eduardo Mainardi – Founder di Mainardi Food
Massimiliano Degenhardt – Medico
Alimentarsi con prodotti di qualità – Alcune proprietà delle carni del suino nero cinta Senese

12.00
Furio Baldassi – Giornalista
Trieste. Piaceri e sapori

12.30
Antonio De Paolo – Amministratore Eataly Trieste
Lo sbarco di Eataly a Trieste

15.00
Stefano Ban – Titolare di BF lab
Claudia Bandera – Docente Haccp
Norme e rischi nella manipolazione di cibi e bevande

15.30
Ottone Paticchio – Imprenditore
Dal produttore al consumatore nel mondo

16.00
Patrizia Orlando – Tea trader e chef specializzata in spezie
Le spezie sono pura magia

16.30
Francesca Sarocchi – Blogger di MissMess.it
L’importanza e le emozioni del cibo di una travel blogger

17.00
Massimo Raimondi – Presidente SerraHub coop.
Luca Gennari – cofounder SerraHub
Dario Parisini – Presidente consorsio Interland e coop. Querciambiente
Dalla terra alla tavola, la filiera corta che collega la città di Trieste al retroterra rurale – SerraHub con Orti di Massimiliano

17.30
Amelia Gomiero – Chef pasticciera
Chocolatemakers

DOMENICA

Introduzione agli interventi di Marco Vitrotti, Blando Radio Show

10.00
Fiorella Macor – Fotografa e foodblogger
Food Photography da smartphone

11.30
Lions Club. Intervengono Jadranka Cavcic, Dario Angiolini, Cinzia Cosimi, Ugo Lupattelli, Lidia Strain e Nadia Brogi
Lions: per una sana alimentazione

12.00
Beatrice Donda – Foodblogger
Ginger expectation – pasticceria 2.0

12.30
Andrea Patroncino – Coordinatore Associazione Italiana Celiachia FVG
La celiachia da criticità a risorsa

15.00
Dott.ssa Fabiana Romanutti – Direttore del mensile qbquantobasta
Per saperne quantobasta: comunicazione e divulgazione, un mensile di carta

15.30
Chiara De Maria e Martina Ceci – fondatrici di Mailing Bakery
Mailing Bakery, piacere di conoscerci

16.00
Linda Simeone – Founder de Le vie delle Foto
Filippo Vidiz – Consulente Coffee marketing FE&l
Le vie delle Foto: l’arte a portata di caffè

16.30
Cristian Bacci e Ornella Macor – Mujaveg
Menu veg: un’opportunità per il futuro

17.00
Davor Podbevšek – Founder di BarbaSale
Barba Sale, l’arte del gusto

17.30
Giuliana Capponi – Leadership Ambassador Evergreen Life Products
Dal sogno alla Meta… ci vorrebbe una ricetta!

18.00
Dr. Dario Padovan – Biologo nutrizionista
Consigli alimentari su internet: rischi e pericoli

(il programma potrebbe subire delle variazioni)

 

 

 

 

Annunci

Trieste: arriva la prima edizione di TERGESTE – Gli Incanti del Gusto

di Eva Trinca

23379997_1565114070211921_3877228451650260025_n

Dal 24 al 27 Novembre 2017 al Salone degli Incanti ( ex Pescheria )

Si terrà dal 24 al 27 Novembre 2017 nella suggestiva cornice dell’ex Pescheria ora Salone degli Incanti la prima edizione della manifestazione “TERGESTE Gli Incanti del Gusto”, esposizione tematica dedicata prevalentemente ai prodotti ed ai sapori tipicamente triestini e del territorio limitrofo. Non mancheranno tuttavia le eccellenze nazionali.

L’evento è organizzato da Associazione Cuochi Trieste e Mainardi Food in collaborazione con il Comune di Trieste.

Il programma dettagliato ve lo sveleremo ovviamente post conferenza stampa ufficiale ma al momento possiamo dirvi che è veramente ricchissimo.

Qualche anticipazione però ve la vogliamo dare.

“TERGESTE Gli Incanti del Gusto” oltre agli stand espositivi proporrà show cooking e numerosissimi appuntamenti oltre ad un area ristorante aperta a pranzo nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.

In concomitanza all’evento, nelle giornate del 24 e 27 novembre si terranno i due appuntamenti legati al Concorso Internazionale di Cucina “Città di Trieste” .

Venerdì 24 sarà dedicato al concorso per le Scuole Alberghiere e cuochi juniores mentre lunedì 27 si svolgerà la competizione destinata ai cuochi professionisti.

Molto importante lo spazio dedicato ai giovani che si apprestano a diventare gli chef di domani: agli studenti delle scuole alberghiere della Regione infatti è dedicato il concorso che si terrà nella prima giornata della manifestazione.

Fucina e terra natia per tanti pluripremiati chef a livello internazionale, nell’ultima giornata della manifestazione, Trieste ospiterà per la prima volta un concorso internazionale che vedrà l’attribuzione del trofeo “TERGESTE – Gli Incanti del Gusto” al miglior cuoco in gara mentre, come da tradizione, ritornerà anche quest’anno l’attesissima sfida locale a colpi di mestoli e padelle che regalerà la nomina di “Cuoco dell’Anno” al migliore chef di Trieste.
Per partecipare ai due concorsi è possibile consultare il regolamento e scaricare la scheda di iscrizione sul sito dell’Associazione Cuochi Trieste.

La manifestazione sarà aperta al pubblico dalle 09:00 alle 20:00. L’ingresso (3,00 euro) andrà devoluto in beneficenza.

 

 

BARCOLANA 2017: a ritmo di pizzica tornano a Trieste i sapori, i profumi ed i colori di Puglia

20161006_094622

di Eva Trinca

Rive di Trieste – Bacino San Giusto – dal 4 all’8 ottobre

In occasione della 49^ edizione della Barcolana, dopo il grande successo dell’anno scorso, ritorna a Trieste PIAZZA PUGLIA. Dal 4 all’8 ottobre infatti la Puglia con i suoi profumi, i suoi sapori, i suoi suoni e le sue tradizioni tornerà a Trieste ad incantare le centinaia di migliaia di appassionati dell’evento di mare più importante d’Europa attraverso cinque giorni di Show Cooking e degustazioni continue proposti da noti chef come Alessandro Circiello, volto noto di Rai 1, e Luca MARCHINI, Chef stellato Presidente dell’Associazione JRE Jeunes Restauraters (Associazione Giovani Ristoratori d’Europa).

Ma PIAZZA PUGLIA – dove a fare da padrone di casa ci sarà l’Assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Leonardo Di Gioia – non sarà solo un punto di incontro per gli amanti di enogastronomia e pizzica: infatti molte saranno le tematiche affrontate durante le giornate a partire dall’incontro tra gli Assessori regionali all’Agricoltura provenienti dalle 20 Regioni d’Italia per passare alla presentazione del “Festival delle Diomedee – Gustare il Mediterraneo” dove per l’occasione interverranno il Sindaco e l’Amministrazione Comunale delle Isole Tremiti; dal tema della cucina basata sulla sana alimentazione magistralmente curato dallo Chef Alessandro Circiello in un incontro con le istituzioni del Triveneto si passa a quello degli agrumi a cura del Consorzio di Tutela dell’Arancia del Gargano e del Limone Femminello del Gargano, agrumi questi che con Trieste hanno un legame particolare. Infatti l’antica tradizione garganica dell’esportazione dei prodotti agricoli via mare a vela, proprio verso il porto di Trieste già porto dell’Impero Austroungarico, ha dato nel passato la possibilità al Gargano, grazie a generazioni di Rodiani che per decenni hanno praticato l’arte della marineria, di esportare per lungo tempo i frutti della propria agricoltura; e questa pratica è stata rievocata proprio in occasione di una Barcolana di qualche anno fa con la Veleggiata degli Agrumi, un evento  fortemente voluto da Alfredo Ricucci, presidente del Consorzio di Tutela, per ricordare la tradizione di famiglia.

Partner Ufficiali di PIAZZA PUGLIA – ALIMENTARSI DI PUGLIA sono la Regione Puglia con il Dipartimento Agricoltura Rurale e Ambiente e l’Agenzia “Puglia Promozione”, Isole Tremiti, Contratto di Rete ALIMENTARSI DI PUGLIA, Associazione JRE Jeunes Restauraters (Associazione Giovani Ristoratori d’Europa), Consorzio di Tutela dell’Arancia Garganica e del Limone Femminello, Istituto ENAIP Trieste e Puglia Club Trieste.

Fittissimo il programma degli appuntamenti di PIAZZA PUGLIA (in rosso i due eventi principali di Barcolana 49).

4 OTTOBRE

Ore 10:00 – 22:00 Degustazioni dirette al pubblico in postazione “PREMIUM” di PIAZZA PUGLIA
Ore 10:30 Esibizione inaugurale di Barcolana 49 con il passaggio della Pattuglia Acrobatica delle FRECCE TRICOLORI
Ore 11:00 Accoglienza degli equipaggi della Puglia in arrivo nel Bacino San Giusto – rive di Trieste

20161006_094803
Ore 11:00 Degustazioni di prodotti enogastronomici tipici della Puglia
Ore 13:00/15:00 Show Cooking a cura degli Chef Pietro Del Gaudio, Giuseppe Scarlato, Francesco Villani

Ore 15:00 PIAZZA PUGLIA ospita la Giunta Comunale di Trieste con lo Show Cooking del maestro chef Graziano Manzatto che dal 1998 ha iniziato la collaborazione con diversi istituti professionali sia statali che regionali e che dal 2014 è Presidente onorario dei cuochi del Veneto.
Ore 17:00 L’agroalimentare pugliese in mostra: degustazioni e presentazioni delle Eccellenze
Ore 19:00 L’Assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Leonardo di Gioia saluta i visitatori della Barcolana presso lo stand PIAZZA PUGLIA
Ore 19:30 PIAZZA ITALIA ospita i pugliesi del mondo con l’Associazione Puglia Club di Trieste a ritmo di pizzica con degustazioni di prodotti tipici e Show cooking a cura degli Chef Pietro Del Gaudio, Giuseppe Scarlato, Francesco Villani

5 OTTOBRE

Ore 09:00 – 22:00 Degustazioni dirette al pubblico in postazione “PREMIUM” di PIAZZA PUGLIA
Ore 11:00 Accoglienza degli equipaggi in arrivo nel Bacino San Giusto – rive di Trieste
Ore 11:00 Degustazioni dei prodotti enogastronomici tipici della Puglia: “GLI AGRUMI” a cura del Consorzio di Tutela dell’Arancia del Gargano e del Limone Femminello del Gargano

20161007_100621
Ore 13:00 Show Cooking: Risotto “Viaggio al Sud” a cura dello Chef Stellato Luca MARCHINI, Presidente dell’Associazione JRE Jeunes Restauraters (Associazione Giovani Ristoratori d’Europa)
Ore 17:00 L’agroalimentare pugliese in mostra: degustazioni e presentazioni delle Eccellenze
Ore 19:00 L’Assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Leonardo di Gioia accoglie i 20 Pari delle 20 Regioni d’Italia
Ore 19:30 Show Cooking: “Crema pasticcera all’olio di oliva extravergine, lampascioni, ricotta ai capperi” a cura dello Chef Stellato Luca MARCHINI
Ore 20:00 serata a ritmo di pizzica

6 OTTOBRE

Ore 09:00 – 24:00 Degustazioni dirette al pubblico in postazione “PREMIUM” di PIAZZA PUGLIA
Ore 11:00 Accoglienza degli equipaggi in arrivo nel Bacino San Giusto – rive di Trieste
Ore 11:00 Degustazioni dei prodotti enogastronomici tipici della Puglia: “L’OLIO Elisir di lunga Vita” a cura delle Aziende facenti parte del CONTRATTO DI RETE ALIMENTARSI DI PUGLIA con la partecipazione dell’Assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Leonardo di Gioia

20161006_115627
Ore 13:00 Evento Special “Operator” – Incontro con le Istituzioni del Triveneto con lo Chef Alessandro Circiello. Esperto di cucina basata sulla sana alimentazione, da molti anni è impegnato in iniziative e campagne volte ad affermare il valore della salute a tavola. Opinion leader ed esperto di alimentazione “il futuro della cucina sarà sulle strategie nutrizionali funzionali su come agisce il cibo nel corpo umano ” è portavoce della figura del cuoco come promotore di salute. Volto noto dei programmi Rai, cura una rubrica all’interno del programma “Buongiorno Benessere” il sabato su Rai 1.
Ore 17:00 L’agroalimentare pugliese in mostra: degustazioni e presentazioni delle Eccellenze
Ore 19:00 “L’aperitivo Special” l’agroalimentare pugliese entra nel bar ed in barca
Ore 20:30 Evento Special “Operator” – Incontro con gli operatori della ristorazione del Triveneto, in PIAZZA PUGLIA, a cura dello Chef Alessandro Circiello
Ore 22:00 serata a ritmo di pizzica

7 OTTOBRE

Ore 09:00 – 24:00 Degustazioni dirette al pubblico in postazione “PREMIUM” di PIAZZA PUGLIA
Ore 11:00 Accoglienza degli equipaggi provenienti da tutto il mondo in arrivo nel Bacino San Giusto – rive di Trieste
Ore 11:00 Degustazioni dei prodotti enogastronomici tipici della Puglia a cura delle Aziende facenti parte del CONTRATTO DI RETE ALIMENTARSI DI PUGLIA
Ore 12:00 Conferenza Stampa del “Festival delle Diomedee – Gustare il Mediterraneo”; per l’occasione interverrà il Sindaco delle Isole Tremiti e la Sua Amministrazione
Ore 13:00 Evento Special “Operator” – Incontro con i giornalisti e la stampa accreditata in PIAZZA PUGLIA a cura dello Chef Alessandro Circiello
Ore 17:00 “L’aperitivo Social e Special” – l’agroalimentare pugliese entra nel bar ed in barca a cura dello Chef Alessandro CIRCIELLO

20161008_132330

Ore 18:00 In occasione della festa di San Francesco Caracciolo, Patrono dei Cuochi, PIAZZA PUGLIA ospita – sotto la direzione dello Chef Daniele Valmarin, proprietario del ristorante Hostaria Ai 3 Magnoni a Trieste – l’Associazione Cuochi Trieste presieduta dallo Chef Luca Gioiello, per presentare l’ormai abituale incontro con i cittadini, i turisti e con i partecipanti alla Barcolana dove sarà possibile degustare un piatto tipico del territorio che per quest’anno sposerà i sapori straordinari degli olii di Puglia.

Ore 19:00 L’agroalimentare pugliese in mostra: degustazioni e presentazioni delle Eccellenze
Ore 20:30 Evento Special “Operator”- Incontro con gli operatori della ristorazione del Triveneto in PIAZZA PUGLIA, a cura degli Chef Pietro Del Gaudio, Giuseppe Scarlato, Francesco Villani
Ore 21:00 Gli equipaggi in gara partecipano al concorso “indovina il vitigno e vinci la bottiglia”.

8 OTTOBRE

Ore 09:00 – 20:00 Degustazioni dirette al pubblico in postazione “PREMIUM” di PIAZZA PUGLIA

Ore 10:30 partenza della 49^ edizione della Barcolana
Ore 11:30 Degustazioni dei prodotti enogastronomici tipici della Puglia
Ore 13:00/15:00 Show Cooking a cura degli Chef Pietro Del Gaudio, Giuseppe Scarlato, Francesco Villani
Ore 17:00 L’agroalimentare pugliese in mostra: degustazioni e presentazioni delle Eccellenze
Ore 20:00 chiusura della manifestazione

BARCOLANA -1

b667048c-622a-418c-bb05-91a41c4058d0.jpg

Barcolana -1: al via domani, con il tradizionale alzabandiera delle 13 alla Società Velica di Barcola e Grignano, la 49.a edizione della Barcolana, che comincia con una festa marinara tra i soci della Svbg per poi proseguire lungo le Rive, con l’apertura del Villaggio, il tradizionale momento con l’annullo filatelico (ore 17 – Info Point) l’inaugurazione di Navigazioni (ore 18 – Salone degli Incanti), l’inaugurazione dello Stand della Guardia Costiera (19.30) e il Concerto di Apertura nel piazzale della Capitaneria di Porto (ore 20.30).

150 ORMEGGI IN PIU’ PER GLI EQUIPAGGI DA FUORI TRIESTE

Intanto arriva un’ottima notizia per gli armatori che provengono da fuori Trieste: grazie all’impegno degli organizzatori e delle Istituzioni, sono ben 150 i posti gratuiti in più a disposizione delle barche che provengono da altri compartimenti marittimi. Si tratta di ormeggi sicuri all’interno della darsena di Porto Lido, che sarà gestita per la Barcolana dalla Lega Navale, che vi ospiterà i numerosi equipaggi delle diverse sezioni LNI che arrivano per partecipare alla Barcolana e, il venerdì precedente, alla regata dedicata proprio alle barche affiliate alla Lega Navale Italiana.

“Avere posti barca in più – ha spiegato il presidente della Svbg, Mitja Gialuz – è un modo per accogliere meglio i nostri ospiti e dare loro la possibilità di partecipare all’evento tenendo la barca in sicurezza e vicino al centro di Trieste. Grazie alla Lega Navale di Trieste per aver accolto il nostro invito gestire temporaneamente gli ormeggi”.

AGGIORNAMENTO ISCRITTI

Quota 811 iscritti a questo pomeriggio alla Società Velica di Barcola e Grignano, mentre continuano le vincite alla Lotteria Nautica e la distribuzione di gadget e omaggi contenuti nelle sacche. Aspettando i “big” della vela, alla segreteria iscrizioni c’è grande gioia per l’arrivo di Igor Pivac, l’armatore della passera di Isola d’Istria “Lepa Vida”, che per la prima volta quest’anno non si è presentato all’appuntamento come primo iscritto alla Barcolana. Alla Svbg si sono subito preoccupati per la salute dell’anziano velista, ma Pivac, inossidabile come sempre, ha solo ritardato il suo arrivo perché abituato al tradizionale appuntamento di fine settembre con l’apertura iscrizioni, che quest’anno è stata anticipata di una settimana.

“Barcolana – ha detto Gialuz – è anche, e soprattutto questo: una segreteria iscrizioni composta da volontari che telefonano a casa agli iscritti storici, per verificare che sia tutto a posto: non sarebbe Barcolana senza Pivac, e senza la sua malvasia di casa, portata in dono alla Svbg. Anche se non è arrivato per primo in sede, anche quest’anno per lui suonerà la nostra campana, honoris causa!”.

CONCORSO ESTENERGY-HERA COMM PER GLI ISCRITTI RESIDENTI A TRIESTE

Continuano le iscrizioni degli armatori triestini che partecipano al concorso attivato da EstEnergy ed Hera Comm: chi si iscrive entro il 30 settembre partecipa infatti al concorso “Vinci l’energia del sole”, che mette in palio 15 pannelli solari da usare sulla propria barca. Un’esclusiva dedicata ai soli triestini, per premiare la loro partecipazione alla regata. Tutte le informazioni sul concorso sono presenti sul sito http://www.setiscrivihaigiavinto.it tra i Premi Speciali: per partecipare basta iscriversi in tempo!

BARCOLANA YOUNG, E BARCOLANA NUOTA:

SUPERATI GLI ISCRITTI DELL’EDIZIONE 2016

Sabato iniziano le regate collegate alla Barcolana e i numerosi eventi in mare: trend in crescita per Barcolana Young (Molo IV, 30 settembre – 1 ottobre) che a oggi conta già 316 iscritti, e per Barcolana Nuota Quiconviene.com, le cui iscrizioni sono aperte online sul sito http://www.barcolana.it: la “maratona del mare”, la gara di nuoto di mezzofondo in programma domenica 1 ottobre, infatti, vede già 120 appassionati al via.

BARCOLANA SU RAI DUE CON “SI VIAGGIARE”

La Barcolana sarà il tema di apertura della trasmissione televisiva del Tg2 “Si Viaggiare”: il contenitore turistico della seconda Rete Rai andrà in onda venerdì 29 settembre alle 13.40 circa su Rai 2. Lo speciale, curato dal giornalista Andrea Rinaldi, racconterà come è nata la regata più famosa al mondo, come si e’ evoluta e che cosa rappresenta per Trieste grazie alle interviste a Piero Napp, primo vincitore nel 1969, Furio Benussi vincitore dell’ultima edizione, Vincenzo Onorato armatore di Mascalzone Latino, Roberto Dipiazza Sindaco di Trieste e Mitja Gialuz, presidente della Società Velica di Barcola e Grignano.

BARCOLANA DI CARTA

Il Gruppo Feltrinelli e Barcolana annunciano gli autori che animeranno “Barcolana di Carta”: Cristina Battocletti, Alessandro Mari, Piergiorgio Odifreddi, Caterina Soffici saranno i protagonisti degli incontri nel Villaggio Barcolana, tutti in programma in una lunga maratona sabato 7 ottobre al Salone degli Incanti.

ORE 11 | MEMORIA E MARE: ALLA RISCOPERTA DELL’ARANDORA STAR
Caterina Soffici, con il romanzo “Nessuno può fermarmi”, illumina un episodio caduto nell’oblio: il naufragio dell’Arandora Star, carica di internati italiani e silurata dai tedeschi. Nella tragedia del 2 luglio 1940 annegano in 446, civili deportati dopo la dichiarazione di guerra di Mussolini all’Inghilterra, vittime innocenti del sospetto e della xenofobia. Attraverso il viaggio dei protagonisti, Bartolomeo e Florence, Soffici sottrae al silenzio le storie di quelle vite spezzate e ci consegna una narrazione di grande forza, popolare e civile.

ORE 12.30 | MATEMATICA E MARE
Accanto all’attività accademica, Piergiorgio Odifreddi è tra i principali divulgatori scientifici del nostro Paese. In occasione di Barcolana, porterà a Trieste la sua recente pubblicazione “Dalla Terra alle Lune” (Rizzoli): è il resoconto di un viaggio cosmico dalla Terra alla Luna e oltre, tra i pianeti e i satelliti del Sistema Solare, spaziando dalla mitologia alla fantascienza, dalla letteratura al cinema, e dalle primordiali idee della fisica antica alle sofisticate fotografie dell’astronomia moderna.

ORE 16 | SPORT E SCRITTURA. “CRONACA DI LEI” (Feltrinelli Editore)
E’ la nuova prova romanzesca di Alessandro Mari. Cronaca di lei è un libro che intreccia lo sport e la scrittura e racconta con commovente nettezza una storia spietata e poetica che riverbera le luci del ring, ma che di fatto si consuma nell’ombra poco oltre la scena. Una favola nera sulla lotta tra purezza e compromessi dell’anima.

ORE 17 | BAZLEN, INTELLETTUALE TRIESTINO
Giornalista, esperta di spettacolo e di letteratura slava, Cristina Battocletti approfondisce il rapporto tra Roberto “Bobi” Bazlen e Trieste, sua città natale, nel libro “Bobi Bazlen. L’ombra di Trieste” (La Nave di Teseo). Battocletti traccia un profilo di Bazlen che resta sospeso tra analisi storica e narrazione, mostrando al lettore le innumerevoli sfumature di un intellettuale inquieto e originalissimo.

WWF PER BARCOLANA

AVVISO AI NAVIGANTI : SALVARE IL MARE DALLA PLASTICA SI PUO’

Sabato, ore 10.30 presso il Salone degli Incanti, Trieste, il WWF presenterà il Report “Plastica: l’highlander del Mediterraneo” con i dati dell’inquinamento, i danni per l’ambiente e le specie marine insieme ad un Decalogo su come liberarci da questo inquinante e le richieste istituzionali. Verrà illustrato in anteprima anche il Progetto di imprenditoria giovanile “Ocean Clean Up” sviluppato con Impact Hub e Bulgari creato per promuovere start up con soluzioni innovative di riduzione della plastica marina e suo riutilizzo.
Verrà illustrato il Calendario di eventi del WWF per Barcolana che coinvolgeranno giovani e adulti.

Le più belle immagini del bomber della Triestina De Falco in mostra fino a fine estate a Trieste

“T&T un amore grande” la collezione privata delle foto di Franco De Falco, storico bomber della Triestina, tratte dal libro “Totò & Trieste, un amore grande” resterà in mostra per tutta l’estate al Bar Destino di Via Fabio Severo 49 a Trieste, dove si trova anche la sede del Triestina Club a lui dedicato.

Per informazioni: 328 0831957

 

Simone Di Luca si racconta “on air”a Put Your Feet Up su Radio City Trieste

 

Venerdì 17 marzo alle ore 14.30 -su http://www.radiocitytrieste.it

16938996_1358702487499056_1101628211939757952_n

Put Your Feet Up ospita questa settimana un grande amico: Simone Di Luca che vi regalerà 90 minuti di pura emozione in musica scelta rigorosamente da lui sull’unica web radio del ♥ Radio City Trieste (www.radiocitytrieste.it)

Un ospite speciale per una lunga chiacchierata insieme.
Parleremo di musica e fotografia, grandi eventi e concerti, ma viaggeremo “on air” anche nell’arte e nei luoghi della nostra bella Italia.
Non mancate! vi aspetto per raccontarvi Simone Di Luca, un personaggio molto carismatico e versatile che sarà in studio con me.
Un caleidoscopio di interessi che vi verranno svelati in un pomeriggio dedicato a lui e che faranno da anteprima ad un grandissimo appuntamento della sera: il concerto di Ligabue a Trieste.
Colonna sonora della trasmissione una speciale playlist scelta da lui  e quindi una vera sorpresa sia per me che per voi ascoltatori. Quello che vi garantisco è che sarà musica d’autore!
Ci potrete seguire dal computer di casa vostra in versione rigorosamente “Put Your Feet Up”, dai vostri cellulari e tablet ed anche attraverso il nuovissimo Facebook Player con il quale potete ascoltare la Radio DIRETTAMENTE da Facebook e quindi dalle Pagina Facebook: https://www.facebook.com/RadiocityTS/

Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1534052966836233/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gustiamoci L’anatra all’arancia al Rossetti di Trieste fino a domenica

img-20161201-wa0003

(foto di Sabrina Catalan)

Giovedì 1, Venerdì 2 e Sabato 3 dicembre ore 20.30 – Domenica 4 dicembre ore 16.00

Proseguono con successo le repliche de “L’anatra all’arancia” di Williams Douglas Home splendidamente diretta ed interpretata da Luca Barbareschi affiancato da un cast di tutti primi nomi, quali Chiara Noschese, Ernesto Mahieux, Gianluca Gobbi e Margherita Laterza.
«L’anatra all’arancia è una bellissima storia universale di un uomo e di una donna dove il protagonista si inventa un modo per riconquistare la moglie che lo ha tradito e che amava, architettando un piano per dimostrarle che lui è il suo unico amore anche dopo 25 anni» racconta Luca Barbareschi, che ritorna ospite del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia dopo il grande successo ottenuto nel 2012 con Il discorso del re.


Uno spettacolo cult del teatro comico, titolo emblematico di quella drammaturgia che suscita comicità con classe e attraverso un uso sapiente e sottile della macchina teatrale.
Barbareschi ha studiato per la pièce una moderna edizione, impreziosita da un eccellente cast che riesce ad animare l’ingranaggio della commedia sostenendo il ritmo e la vorticosa energia della drammaturgia con la precisione di una partitura musicale.
«Questa commedia ha una profondità ed un’intelligenza straordinarie – spiega il regista – ha la stessa potenza di Chi ha paura di Virginia Woolf? ma, a differenza del testo di Albee, ha una struttura narrativa molto divertente, che aiuta a veicolare concetti profondi con la risata. Ho riadattato la scrittura usando due grandi scienze, la psicologia e l’antropologia, studiando atteggiamenti, movimenti e nevrosi che caratterizzano le nostre abitudini».
Gilberto e Lisa sono una coppia sposata da venticinque anni; più che dal logorio della routine, il loro ménage è messo in crisi dalla personalità di lui, egoista, egocentrico, incline al tradimento, vittima del proprio essere un clown che finisce per stancare chi gli sta intorno. Esasperata, Lisa si innamora di Volodia, tutto l’opposto del marito, un russo di animo nobile, un romantico sognatore che ha scelto di trascorrere la sua vita in Lucania. Punto sul vivo, Gilberto studia una strategia di contrattacco e organizza un week-end a quattro, in cui Lisa e il suo amante staranno insieme a lui e alla sua attraente segretaria, Chanel Pizziconi, un misto tra scemenza e genialità. Il tutto sotto gli occhi di un sempre più interdetto cameriere, un cechoviano personaggio che, come una sorta di fantasma, si aggira per la casa e si rivelerà il deus ex machina della storia.
L’imprevedibile piano di Gilberto, che al principio sembra sgangherato, è ricco di imprevisti e colpi di scena che si susseguono fino all’ultimo istante. Una vicenda leggera e piacevole che conquista lo spettatore con la simpatia dei personaggi, le soluzioni effervescenti e mai banali, i dialoghi gustosi e irresistibili ma mai privi di eleganza, e, naturalmente, l’interpretazione degli attori che in simili gioielli della concezione comica, trovano un banco di prova per nulla scontato.
«Ciò che muove il meccanismo di questa storia è l’incomprensione, l’egoismo, non la gelosia. Parliamo di una macchina perfetta, di dialoghi d’autore, in cui si scandagliano l’animo umano e le complesse dinamiche di coppia – prosegue Barbareschi. E aggiunge «l’happy ending arriva benefico dopo due ore di spettacolo durante le quali la psicologia maschile e quella femminile permettono al pubblico di identificarsi con i protagonisti. Una volta riconosciuti i propri errori e quelli del partner, Gilberto e Lisa affermano ‘noi due non sarà mai perfetto lo sai, ma sarà noi due’».
img-20161201-wa0004

La commedia, scritta nei primi anni Settanta, è opera dello scozzese Williams Douglas Home, poi adattata dal celebre autore teatrale francese Marc Gilbert Sauvajon. Del 1973 è un’edizione rimasta storica, diretta e interpretata da Alberto Lionello al cui fianco recitava Valeria Valeri. Celebre è anche la versione cinematografica che vantava l’interpretazione di Ugo Tognazzi e Monica Vitti, nei panni della coppia protagonista con la regia di Luciano Salce.
«Non ho voluto rifarmi ai vecchi modelli ma sicuramente mi ritrovo negli straordinari artisti che prima di me hanno affrontato questi ruoli, per tempi comici e per il sottile cinismo» dichiara ancora il regista. «Sono felice di mantenere la tradizione riprendendo un modello che è diventato un cult. Del resto la comicità è una medicina meravigliosa per elaborare il “dolore”».
In scena applaudiremo Luca Barbareschi nel ruolo di Gilberto Ferrari, Chiara Noschese nei panni di Lisa Ferrari. Ernesto Mahieux sarà Ernesto Russo, Gianluca Gobbi interpreterà Volodia Smirnov e Margherita Laterza sarà infine Chanel Pizziconi.
L’anatra all’arancia tratto dal testo The Secretary Bird di William Douglas Home andrà in scena nella versione francese di Marc Gilbert Sauvajon e nella traduzione di Luca Barbareschi che firma anche la regia.
Le scene sono di Tommaso Ferraresi, i costumi di Silvia Bisconti e le luci di Iuraj Saleri. Ha lavorato come Dramaturg Nicoletta Robello Bracciforti.
Lo spettacolo è prodotto dal Teatro Eliseo e dalla Fondazione Teatro della Toscana.
Per i posti ancora disponibili ci si può rivolgere presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale, i consueti circuiti o accedere attraverso il sito http://www.ilrossetti.it alla vendita on line.

Ulteriori informazioni al tel 040-3593511.