Al Teatro Miela di Trieste arrivano le sonorità degli Espana Circo Este

Venerdì 3 marzo — ore 21.30 al Teatro Miela –

La loro musica è Latin Pop Punk, è Tango, è Cumbia, è Reggae è Balkan che diventa scatenata Patchanka e le loro melodie folk mediterranee e i ritmi dal retrogusto latino esplodono in live scatenati, adrenalici e travolgenti.

In appena 5 anni di attività, un sound originale, innovativo e potente composto da batteria, percussioni, fisarmonica, violino, basso e chitarra  ha portato gli España Circo Este a esibirsi in centinaia di concerti in Italia ed Europa. Tutto cominciò nel 2013 quando uscì l’E.P. IL BUCATESTA poi ristampato più volte senza alcuna distribuzione e promozione ufficiale ma con più di 114 concerti lungo tutta l’Italia e Spagna, la migliore promozione che ci sia quando sai scaldare le platee e fare arrivare la tua musica dritta alle gambe e al cuore del pubblico.

Il suo fondatore e cantante, Marcelo, racconta: «Ho vissuto in Argentina per molto tempo, tra il 2005 e il 2006, poi tra il 2008 e il 2009 lavorando al alcuni progetti di cooperazione allo sviluppo. In Sud America c’è musica da tutte le parti, ne possono godere tutti, è un bene collettivo che nasce dalla strada e dalla gente. Ma in realtà il patchanka si può imparare anche a Bucarest o a Marrakech e a Londra. E’ un genere che non ha longitudine e latitudine, ogni angolo di mondo dove ci siano aggregazione, sentimento e amore è la cattedra ideale per questa musica»  LA REVOLUCIÓN DE L’AMOR, il loro primo LP, esce ad inizio 2015 e in appena 18 mesi sforna ben 3 le ristampe subito esaurite, 120 concerti concerti in 6 diversi stati europei ed apprezzate performance live in radio (Caterpillar Radio 2). Dopo una breve pausa, in primavera del 2016 comincia il loro secondo tour europeo: altre 50 date da marzo a fine estate in Italia, Germania, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Svizzera ed Olanda e la partecipazione ad alcuni dei più importanti festival europei (come unica band italiana nella storia dell’importante Lowlands in Olanda, dove aprono al concerto dei Muse e con esibizioni live a fianco di nomi come Gogol Bordello o Manu Chao).

Ed ora è il momento del loro nuovo esaltante album: “Scienze della Maleducazione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...