Barcolana 2015: vince Robertissima III.

(Foto Studio Borlenghi – Archivio Barcolana)

 1

Come accade oramai da 47 edizioni, tutta la città ha abbracciato i vincitori al loro arrivo.

Archivio Barcolana Studio Borlenghi

Una Barcolana, quella del 2015, che verrà ricordata come un’edizione vissuta veramente intensamente.

Archivio Barcolana Studio Borlenghi 4

Nonostante la Bora abbia “infastidito” non poco nella giornata di sabato mettendo veramente tutto in discussione e a dura prova la macchina organizzativa, è indispensabile un plauso agli organizzatori per aver saputo gestire l’evento e soprattutto la sicurezza in maniera ineccepibile.

Archivio Barcolana Studio Borlenghi 8Ed ancora una volta la grande festa della vela di Trieste, famosa in tutto il mondo come la regata più affollata del Mediterraneo, ha visto affiancarsi nel Golfo del capoluogo giuliano “mostri sacri” della vela mondiale su altrettanto “mostruose” imbarcazioni super tecnologiche ad innumerevoli signor Mario & friends con polpette e spritz su gusci di noce per complessivi oltre 1600 partecipanti tutti autori di una domenica d’autunno indimenticabile.

Archivio Barcolana Studio Borlenghi

Ma tornando ai vincitori, 1 ora, 18 minuti e 25 secondi ci sono voluti a Robertissima III per vincere la 47esima edizione della Barcolana. Super partenza per la coppia composta da Roberto Tomasini Grinover (armatore) e Vasco Vascotto (tattico) che al colpo di cannone issa tempestivamente il gennaker e prende il comando della regata. Niente ha potuto contro una Robertissima così Jena No borders Team di Mitja Kosmina e Furio Benussi che parte male e ci mette tanto per issare il gennaker e mettersi in assetto.

Questi i commenti a caldo dei protagonisti:

Archivio Barcolana Studio Borlenghi

Archivio Barcolana Studio Borlenghi

Roberto Tomasini Grinover (armatore) – “Emozione unica! Grande vittoria! Settimana magnifica, in mezzo agli amici. Penso che vincere quest’ultima regata (il prossimo anno verrà varato un nuovo scafo) è un regalo che abbiamo fatto a questa barca che se lo merita”.

Vasco Vascotto (tattico) – “La Barcolana è la festa di tutti. Noi siamo contenti di aver vinto e in questa maniera, senza fortuna. Abbiamo fatto una bella regata e i nostri ragazzi hanno manovrato benissimo. Ora voglio godermi questo momento con i miei amici”.

Federico Michetti (team manager) – “Sognavo da bambino di vincere la Barcolana. Finalmente ce l’ho fatta! Vincere la regata con più barche al mondo, alla nostra ultima regata con questa barca è meraviglioso. Voglio godermi questa vittoria!”.

Stefano Spangaro (stratega) – “Sono felice di aver vinto oggi. La mia più bella vittoria qui alla Barcolana. Con i miei amici, con Vasco, Roberto. Sono felicissimo”.

Cico Rapetti (albero) – “La mia prima vittoria alla Barcolana dopo i 50 anni (compiuti ieri). Regata bellissima. Ho tanti amici-velisti triestini. Abbiamo fatto una bella regata e vinto meritatamente”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...